Navigare Facile

Turismo a Voghiera

Il Turismo a Voghiera

Le attrattive turistiche di Voghiera sono forse oscurate dalla vicina provincia di Ferrara, ma non per questo devono essere ritenute meno interessanti; anzi, essendo solitamente meno affollate ed ugualmente belle, potrebbero rappresentare la meta ideale per turisti a caccia di storia, arte e cultura ed, insieme, di tutta la tranquillità ed il relax che un comune come Voghiera è  perfettamente in grado di garantire.

Tra i monumenti più conosciuti del comune figurano le chiese di: S. Antonino, risalente al XIII secolo; di San Leo; della natività della S. Maria, del XVII secolo; di San Tommaso; di San Lorenzo e della SS Concezione, risalente al XVIII secolo. Ma ciò che attira gran parte dei turisti sul suolo di Voghiera sono certamente la necropoli romana, la cui costruzione si colloca tra il I ed il III secolo a.C., e la Delizia di Belriguardo.
Belriguardo, edificata nel 1435, fu una delle 19 prestigiose residenze Estense chiamate, appunto, 'delizie'.
Nel corso della sua storia, fino a noi, questa imponente e fastosa residenza subì numerose modifiche ad opera dei successivi duchi di casa d'Este e vide soggiornare nelle proprie stanze persino Lucrezia Borgia che passava qui almeno sei mesi all'anno.

Durante le nostre visite a questi affascinanti luoghi poi, potremo lasciarci deliziosamente sorprendere dalle sagre e dagli eventi che, di tanto in tanto animano le vie del comune. La più famosa di queste manifestazioni è di certo la Sagra di S. Antonio durante la quale ai banchetti, si alternano mostre d'arte, giochi, gare sportive e spettacoli musicali. Altra festa molto famosa è quella dedicata all'aglio che viene esaltato con numerose preparazioni culinarie tutte da scoprire.
Nel corso dell'anno poi, presso alcuni luoghi scelti dal comune, non mancano le mostre d'arte.